top of page
  • Immagine del redattoreBeatrice Persichitti

Georadar e Human Body Research

Le applicazioni Georadar possono estendersi dalla ricerca di corpi sepolti da slavine e/o frane fino alla ricerca di cadaveri.

L’articolo integrale, apparso su Repubblica del 12/12/22, e visibile al link in calce, testimonia l’intervento del TEAM MHE (si vedano foto) che grazie all’utilizzo del Georad GR-500, un Georadar utilizzabile su qualsiasi tipo di terreno anche impervio e accidentato, ha potuto offrire un servizio di analisi ai gruppi di investigazione coordinati dal Criminologo Dott. Gianni Spoletti, nella ricerca del cadavere di Michele Cilli, in un triste caso di omicidio e di occultamento di cadavere in terreni non facili da scansionare e su cui la maggior parte dei Georadar non avrebbero potuto nemmeno avere accesso.


Link alle fonti:



7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page